Alcomet - Providing opportunities

Alcomet ha partecipato ad una Conferenza economica di alto livello tenutasi nell’ambito del Consiglio Competitività

March 6, 2018
Alcomet ha partecipato ad una Conferenza economica di alto livello tenutasi nell’ambito del Consiglio Competitività

Nel corso dell’evento, il Presidente del Consiglio di Gestione dell’ Alcomet AD, Huseyin Yourucu, ha svolto una delle presentazioni principali, dal titolo “Investimenti a valore aggiunto e sviluppo sostenibile”. La Conferenza “Innovazioni per la competitività. L’ industria di base come strumento di crescita ” è stata organizzata da rappresentanti dell’ industria bulgara nell’ambito della Presidenza Bulgara del Consiglio dell’ Unione Europea. Si è trattato di uno degli eventi più significativi sullo sviluppo dell’industria europea.

Alla conferenza, che si è svolta il 31 gennaio 2018 presso il Marinela hotel di Sofia, erano presenti le delegazioni partecipanti al Consiglio informale Competitività dell’UE, insieme a rappresentanti di Commissione Europea, Parlamento e mondo economico. Il Ministro dell’Economia Emil Karanikolov, che ha aperto l’incontro, ha sottolineato come nel corso della Presidenza bulgara proseguiranno gli sforzi per individuare obiettivi condivisi di breve e lungo termine per lo sviluppo di politiche industriali europee comuni. Il Ministro ha poi evidenziato che tra gli obiettivi della Presidenza vi è la creazione di un mercato unico digitale volto ad aumentare la competitività dell’economia europea. Tale obiettivo potrebbe essere raggiunto incoraggiando l’interesse economico ed aumentando le opportunità per un uso appropriato di Internet da parte degli utenti.

Eric Mamer, Direttore della Dir. A – Competitività e Semestre europeo della DG Mercato della Commissione europea, ha rivolto un discorso di saluto ai partecipanti. All’evento erano presenti i vertici delle organizzazioni europee di settore quali il Consiglio europeo dell’industria chimica (CEFIC), l’Associazione europea per l’acciaio (Eurofer), l’Associazione europea dei metalli non ferrosi (Eurometaux) e la Federazione internazionale dei consumatori industriali di energia (IFIEC).

Gli argomenti principali hanno riguardato le politiche europee e le priorità della Presidenza bulgara con ricadute sulla competitività delle imprese, quali l’economia digitale, i processi ad alta tecnologia, la catena del valore e l’ economia circolare, gli investimenti in nuovi prodotti e lo sviluppo sostenibile. Le principali aziende bulgare hanno presentato i loro grandi risultati e le proprie buone pratiche nella produzione dei metalli ferrosi, di quelli non ferrosi e dei prodotti chimici.

Huseyin Yourucu ha ricordato nel proprio intervento gli investimenti realizzati dall’azienda dalla sua privatizzazione ad oggi. Egli ha poi parlato dei nuovi progetti per rinnovare la gamma di produzione che comporterà un investimento di 80 milioni di lev bulgari, illustrandone l’impatto economico e sul mercato. La conferenza si è conclusa con un documento finale che sarà presentato come base di discussione sulle politiche industriali europee nell’ambito del Consiglio Informale Competitività cui parteciperanno i Ministri dell’Economia de gli Stati membri.